Campioni!

Battuto 2-1 il Cumiana, per la prima volta i Survivor vincono il campionato regionale Uisp

Annunci

IMG-20180506-WA0059

Le mani sulla Coppa questa volta sono quelle dei Survivor. Beffati un anno fa proprio all’ultimo atto del campionato regionale, i ragazzi di Carlo Gallo e Giancarlo Prioglio si sono rifatti domenica pomeriggio, battendo nella finalissima di Orbassano il Cumiana e scrivendo così il loro nome nell’albo d’oro della Uisp.

Una vittoria che parte da lontano, proprio dalle sconfitte arrivate a volte inaspettate e immeritate che hanno però dato fiducia e coraggio a chi tutte le settimane scende in campo e a chi a questo progetto ha legato speranze, attese e volontà. Era difficile ripartire dopo l’ottima annata dello scorso campionato, giocata ad altissimi livelli ma chiusa al secondo posto, per colpa di una sciagurata sconfitta alla penultima giornata. Eppure, con costanza e pazienza, i mister hanno ricostruito il giusto spirito e trasmesso alla squadra la voglia di riprovarci. Sforzo e sacrificio finalmente premiati.

 

 

I Survivor volano alla finalissima

Battuto il Real Villa nella semifinale di ritorno del regionale Uisp

Ancora in finale, come l’anno scorso. I Survivor non si fanno sorprendere dall’ottimo Real Villa e lunedì sera nella gara di ritorno al Cit Turin si impongono per 2-1, raggiungendo così il Cumiana all’ultimo atto del campionato regionale Uisp.

20180423_213331

Dopo lo 0-0 di dieci giorni fa alla squadra di Gallo & Prioglio “bastava” vincere per confermare quanto di buono fatto vedere durante tutta la stagione. Un compito non semplice, anche per la bravura degli avversari che in casa avevano dimostrato un’ottima organizzazione e spunti individuali da non sottovalutare. Essere usciti imbattuti dalla trasferta a Villastellone era già un buon viatico, da completare con una prestazione all’altezza in casa.

E così è stato. Soprattutto grazie a un primo tempo giocato su buoni ritmi, impostato sul possesso di palla e sulla presenza in tutte le zone del campo. Una prima frazione chiusa meritatamente in vantaggio per 2-0, grazie ai gol di Ibrahim e Opoku. Punteggio messo in cascina nonostante l’uomo in meno dal minuto 20′.

Nella ripresa i Survivor hanno giocato soprattutto per contenere il ritorno del Real Villa, che nonostante il doppio svantaggio non ha mai dato per persa la partita. Anzi, in un paio di occasioni è andato vicino a riaprirla: clamorosa la traversa colpita a metà tempo, un’ottima conclusione che avrebbe certamente meritato maggior fortuna.

Un campanello dall’allarme che si è sentito chiaramente in panchina: il duo Gallo-Prioglio ha mischiato le carte, provando a alzare il baricentro della squadra con un occhio al campo e uno cronometro.

Alla fine gli sforzi del Real sono stati premiati con un gol a pochi minuti dallo scadere che ha dato ai cinque minuti di recupero la giusta dose di agonismo e tensione che si addice a una semifinale. Il fischio dell’arbitro dopo trecento secondi ha chiuso il penultimo atto del campionato e promosso i Survivor alla finalissima.

Adesso testa alla finale del 6 maggio. Senza dimenticare che c’è ancora un girone di ritorno del provinciale da disputare… #Allez!

20180423_223319

Regionale, in semifinale con il Real Villa

Il 10 aprile trasferta a Villastellone

I Survivor chiudono al primo posto il girone eliminatorio del campionato regionale Uisp e approdano, per il secondo anno consecutivo, alle semifinali. Già sicura del passaggio del turno, forte di 12 punti in cinque gare, la squadra di Gallo e Prioglio attendeva solo l’ultimo atto del girone per conoscere l’avversaria della semifinale.

Lunedì sera era in programma la gara contro l’US Montechiaro. Gli astigiani, però, hanno dato forfait, permettendo così ai Survivor di riagguantare la testa della classifica: 15 punti, uno in più dell’ottima Cumiana. Un primo posto meritato, anche in virtù dei 23 gol segnati (miglior attacco) e degli 8 subiti (migliore difesa).

regionale_classifica

Il campionato regionale riprenderà martedì 10 aprile, con la trasferta a Villastellone per la semifinale di andata contro il Real Villa, secondo classificato del Girone B. La gara di ritorno è in programma al Cit Turin lunedì 16 aprile.

Questo il quadro completo delle semifinali:

regionale_semi

Surviving Home

Vota e fai votare il nostro progetto di housing sociale

L’associazione Nicolle e Yves Husson sta portando avanti un importante progetto di housing sociale rivolto a 12 beneficiari, tutti rifugiati usciti dai centri di accoglienza. L’obbiettivo è rovesciare il parametro della percezione della sicurezza: al posto di rappresentare un pericolo, quattro ragazzi africani inseriti in un condominio possono diventare punto di riferimento e di affidabilità per gli altri condomini.

nicoleeyveshusson020

Il progetto Surviving Home ha superato la prima fase di selezione del bando AxTo. Adesso, per diventare realtà, ha bisogno di raccogliere più preferenze possibili nelle votazioni on-line. Per fare questo c’è bisogno dell’aiuto di tutti. Votare è molto facile, basta seguire alcune semplici indicazioni.

Prima di tutto occorre cliccare sul link https://torino.liquidfeedback.net/initiative/show/20.html e scorrere la pagina fino in fondo, fino alla voce “cosa posso fare qui?” Poi bisogna effettuare il login e votare il nostro progetto: i20: Surviving Home. Se non hai ancora un account dovrai registrarti.

La procedura è semplice (oltre che gratuita) e richiede al massimo un minuto del tuo tempo: dovrai inserire i tuoi dati, successivamente ti arriverà un pin via sms che dovrai inserire per confermare l’iscrizione. Ti verrà chiesto ancora di confermare la mail cliccando ad un link che ti arriverà sulla mail che hai indicato. A questo punto potrai ultimare la registrazione e procedere col voto.

C’è tempo fino al 22 marzo. Ti basta un minuto per cambiare la vita di 12 persone.

Per ulteriori informazioni: Città di Torino – Progetto AxTo
 Divisione Decentramento, Giovani e Servizi
 Servizio Progetto AxTO – Beni Comuni – Periferie
 Via Corte d’Appello 16, 10122 Torino, 3° piano
 tel. 011.011.305.48 fax 011.011.306.97

Vittoria e primo posto

Con il 3-0 sul campo della Polisportiva Dora i Survivor consolidano il primato

Dove eravamo rimasti? Se ci ricordiamo bene, al 30 gennaio. Prima di Capodanno -e prima della pausa di inizio inverno- i ragazzi di Gallo & Prioglio erano secondi in campionato provinciale e in testa al girone del regionale… Non male come risultato. Ma in questi quaranta giorni di silenzio stampa la situazione ha fatto qualche significativo passo in avanti. Andiamo con ordine.

mister

I Survivors sono reduci dall’anticipo di ieri sera (giovedì 15 febbraio) sul campo della Colletta contro la Polisportiva Dora per la nona giornata del girone di andata. E’ finita nel migliore dei modi: 3-0  e tre preziosi punti portati a casa. Tre punti che consolidano il primato in vetta alla classifica. Ora i Survivors guardano tutti dall’alto, forti dei loro 18 punti  che li mettono al riparo (almeno per il prossimo fine settimana) da possibili sorprese.

E’ stata comunque una settimana impegnativa, aperta già lunedì sera dalla partita contro Homa. Il fanalino di coda del campionato si è dimostrato avversario ostico e ostinato, ben disposto sul campo e per nulla arrendevole. Lo 0-0 finale ha rispecchiato in pieno le prestazioni delle due squadre ed è stato un risultato sostanzialmente giusto.

Due gare in quattro giorni, dunque, che hanno proiettato la squadra da sola in testa alla classifica e che hanno confermato la striscia di imbattibilità.

Per quanto riguarda il campionato regionale, si è chiuso il girone di andata. Tre vittorie nelle tre gare disputate, 9 punti su 9 conquistati e qualificazione alle semifinali a un passo. E martedì prossimo si torna in campo per la prima di ritorno. Ecco il calendario.

regionale_calendario

Appuntamento a gennaio

Subito un recupero per i Survivor e la possibilità di tornare in testa

husson_logFinisce il 2017 e i Survivor chiudono l’anno solare al secondo posto, a quota 11 punti in classifica grazie a tre vittorie e due pareggi nelle cinque gare disputate fino a ora. In testa al campionato ancora i campioni in carica del Phoenix Romania a 14 punti ma con sei gare giocate. Sei le gare disputate anche per Filadelfia Moncalieri, seconda a pari punti proprio con i Survivor. La squadra di Gallo e Prioglio, però, deve ancora recuperare la partita contro Amece, non disputata il 20 novembre scorso per gli impegni del Regionale. Tre punti che -se conquistati- potrebbero proiettare i Survivor nuovamente in testa. Sarà quindi questo il primo impegno del nuovo anno: si gioca al Cit Turin, ancora da stabilire la data del recupero.

Nel fine settimana del 16 e 17 dicembre si sarebbe dovuta disputare la settima e ultima giornata del girone d’andata, ma il maltempo di metà mese ha di fatto reso impraticabili molti campi. Risultato, la settima giornata sarà disputata a partire dalla seconda metà del mese di gennaio e -come da comunicazione Uisp- non oltre il 9 febbraio. Anche quest’anno, dunque, un campionato “spezzatino” che ha reso parziale la classifica.

Intanto, il  12 dicembre si sono svolte le premiazioni dei campionati 2015/2016 e 2016/2017. Per i Survivor due (comunque) lusinghieri secondi posti…

La neve ferma la trasferta

Lunedì era in programma la seconda giornate del girone regionale

surNiente trasferta per i Survivor. Il calendario del Regionale prevedeva la seconda partita del girone contro l’US Montechiaro ma la nevicata di lunedì ha sconsigliato la partenza. Si attende ora la decisione della UISP per stabilire giorno e ora del recupero. Resta dunque immutata la classifica provvisoria, con la squadra di mister Gallo ferma a quota tre punti, frutto della netta vittoria per 5-1 contro Cumiana del 20 novembre scorso.

Si è invece disputata regolarmente la 6° giornata del campionato provinciale. Al Cit Turin era atteso l’undici del Paco Rigore, terzultimo in graduatoria. La differenza tra le due squadre sta tutta nel risultato: i Survivor hanno chiuso la pratica con netto 5-1, grazie alla nuova tripletta di Fodé e alle reti di Daffeh e Cisse. La squadra ha confermato l’imbattibilità interna e ha prolungato la striscia di risultati positivi. Su cinque gare disputate, tre vittorie e due pareggi. Meglio ha fatto solo Phoenix Romania, con quattro vittorie e un pari, proprio contro i Survivor.

Il fine settimana del 16 e 17 dicembre è in programma la 7° giornata di andata. Per i Survivor sarà un turno di riposo, utile per ricaricare le pile, per osservare gli avversari e programmare i recuperi. Allez!