In memoria delle vittime dell’immigrazione

Il 3 ottobre 2013 la tragedia di Lampedusa

Il 3 ottobre è la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione. È stata istituita dal Parlamento lo scorso anno (legge n°45 del 21.03.16) per ricordare la tragedia del 3 ottobre 2013: 368 migranti morirono in un naufragio al largo di Lampedusa. Provenivano dall’Africa Sub sahariana, soprattutto da Eritrea e Somalia. Si erano imbarcati in cinquecento ed erano partiti dalle coste della Libia. Vicini a Lampedusa, per poter essere visti, avevano dato fuoco a una coperta ma l’incendio causò il panico a bordo e quando in molti si gettarono in mare la barca si ribaltò.

Quest’anno l’isola siciliana ricorda il naufragio con il progetto L’Europa inizia a Lampedusa: incontri e tavole rotonde con migranti e superstiti durante le quali studenti italiani, francesi, spagnoli hanno la possibilità di confrontarsi con addetti ai lavori e istituzioni.

Dal 1 gennaio di quest’anno sono 2.655 i  morti e i dispersi nel Mediterraneo. Secondo l’UNHCR, l’Alto commissariato Onu per i rifugiati, dal 3 ottobre 2013 sarebbero più di 15mila i migranti morti in mare.

giornata-nazionale-vittime-immigrazione

1 commento su “In memoria delle vittime dell’immigrazione”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: